Vi portiamo alla scoperta del regista M. Night Shyamalan, colui che ha creato film indimenticabili come Unbreakable e Split e che lo ritroviamo al cinema con l’ultimo (forse) capitolo di questa ‘saga’ ovvero Glass. 

Ecco i 5 film che hanno segnato la carriera del regista

1. THE SIXTH SENSE – IL SESTO SENSO (1999)
Un ragazzino, che afferma di vedere i fantasmi, viene aiutato da uno psicologo per capire qual’è la verità. Folgorante thriller/horror che lancia la carriera di M. Night Shyamalan nell’Olimpo di Hollywood. Bellissime intepretazioni del talento (ormai sparito) Haley Joel Osment e di un Bruce Willis veramente ispirato. Inquietante, emozionante e veramente spaventoso. Finale da brividi.

2. UNBREAKABLE – IL PREDESTINATO (2000)
David Dunn, unico superstite di un disastro ferroviario, viene contattato da un misterioso individuo che lo considera un supereroe. Interessante rivisitazione dei cinecomics che Shyamalan costruisce come un thriller d’atmosfera. Bruce Willis e Samuel L. Jackson sono i perfetti protagonisti di una pellicola originale, affascinante e coinvolgente. Ottimo il twist finale.

3. THE VILLAGE (2004)
un villaggio americano del XIX secolo è circondato da una foresta che sembra essere infestata da mostruose creature. Shyamalan cambia epoca e realizza un thriller psicologico in costume, dove niente è quello che sembra. Joaquin Phoenix e una bravissima Bryce Dallas Howard riescono a trasmettere un senso di mistero alla vicenda, fino al consueto finale a sorpresa, vero marchio di fabbrica del regista.

4. THE VISIT (2015)
Due ragazzini partono per trascorrere un weekend dai nonni materni. La visita si trasformerà in un incubo. Dopo tanti (troppi) flop, rinasce dalle sue ceneri la carriera di M. Night Shyamalan grazie al produttore Jason Blum. The Visit è un piccolo gioiellino di tensione, girato come un found footage e con un budget ridotto al minimo. Divertente e “cattivo”.

5. SPLIT (2016)
Uno psicopatico affetto da disturbo dissociativo dell’identità rapisce 3 ragazze e le sequestra nel suo rifugio. Il Thriller è un classico per Shyamalan che affida tutta la baracca ad uno straordinario James McAvoy, maniaco dalle molte personalità. Imperdibile la scena finale che apre, a sorpresa, un vero e proprio universo cinematografico.