Esce oggi nelle sale l’attesissimo film di Quentin Tarantino, Once upon a time in Hollywood (C’era una volta a… Hollywood) e abbiamo scovato per voi dieci curiosità in merito al film per prepararvi al meglio alla visione.

1) Il titolo. C’era una volta a Hollywood è un omaggio di Tarantino ad uno dei suo registi preferiti, Sergio Leone e ai film C’era una volta in America e C’era una volta il West.

2) L’intreccio narrativo. Era dai tempi di Pulp Fiction e Jackie Brown che Tarantino non intrecciava in questo modo, utilizzando il suo unico e autentico punto di vista in grado di mescolare tra di loro varie scene e personaggi che, forse, non si incontreranno mai.

3) La data d’uscita. All’inizio il film doveva uscire nell’anniversario dell’assassinio di Sharon Tate che, il 9 luglio 1969 venne brutalmente uccisa nella sua abitazione di Bel Air incinta di otto mesi insieme alla sua parrucchiera Jay Sebring (parrucchiere della Tate), Abigail Folger (figlia dell’imprenditore del caffè Folger) e del suo fidanzato Voityck Frykowski. Per non creare polemiche però, la Sony decise di farlo uscire qualche settimana dopo, il 26 luglio.

4) I casting. Hanno partecipato diversi attori famosi fra i quali Samuel L. Jackson, Tom Cruise e Jennifer Lawrence.

5) L’ultima volta di Luke Perry. Il film sarà l’ultimo per l’attore Luke Perry, star di Beverly Hills 90210, morto lo scorso marzo per un Ictus. Perry interpreta un attore che si ritrova a recitare proprio sul set con Rick Dalton (Leonardo di Caprio).

6) Burt Reynolds sostituito all’ultimo. L’attore star di Hollywood doveva interpretare un vecchio produttore di Hollywood, George Spahn ma un infarto l’ha ucciso poco prima dell’inizio delle riprese. La parte è andata poi all’attore Bruce Dern.

7) Il cast. Oltre a Leonardo di Caprio, Brad Pitt, Margot Robbie nel film ci sono anche Dakota Fanning, Bruce Dern, Emile Hirsch e due big star: Kurt Russel e Al Pacino.

8) Sharon Tate c’è. Certo, ovviamente non ci riferiamo alla vera Sharon, uccisa dalla setta di Manson ma ai film della modella e attrice che compaiono nel film con gli spezzoni originali.

9) La Weinstein Company. Harvey Weinstein che ha prodotto tutti i film di Quentin, dopo essere stato arrestato per gli scandali sessuali che l’hanno visto al centro di diverse accuse da parte di molte donne, è stato rimpiazzato dalla Sony.

10) I doppiatori. Anche nella versione italiana il film ha due grandi doppiatori: Francesco Pannofino, voce di Al Pacino e narratore del film e Francesco Pezzullo, storico e bravissimo doppiatore di Leonardo di Caprio.