Ieri ho finito di vedere la seconda stagione di TITANS, serie DC prodotta da Netflix. Per chi non la conoscesse questa serie racconta l’evoluzione di Dick Grayson alias Robin dopo aver deciso di lasciare Batman per trovare la sua strada come eroe e diventare indipendente fondando un gruppo di eroi con alcune spalle di supereroi affermati (Wonder Girl e il secondo Robin), eroi minori (Starfie, Hawk e Dove) e giovani che hanno abilità speciali che hanno bisogni di essere istruiti (Raven, Beast Boy e Superboy).

La seconda stagione è ricca di colpi di scena fin dal primo episodio, si entra ancora di più nell’animo tormentato di Dick che cerca di redimersi dagli errori commessi in passato e cercando capire chi è. Anche questa stagione è ricca di combattimenti senza esclusione di colpi, con l’entrata in scena del mercenario Deathstroke, che non deludono lo spettatore grazie alla regia che riesce a creare un’atmosfera “cupa” in stile DC comics, insomma poche parole e tanti fatti. Per chi è appassionato di supereroi e non ha ancora iniziato Titans consiglio vivamente di recuperare al più presto e per chi ha già visto la prima stagione di guardarvi subito questa, io non vedo già l’ora che esca la terza.