Margot Robbie torna a vestire i panni di Harley Quinn dopo Suicide Squad nel film Birds Of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn.

La storia si svolge non molto tempo dopo i fatti di Suicide Squad, troviamo Harley distrutta per essere stata lasciata dal Joker mentre affoga i suoi dispiaceri in cibo spazzatura e alcool finché non decide di reagire per dimostrare che può essere indipendente facendo sapere a tutti con gesto molto clamoroso della rottura tra lei e il pagliaccio principe del crimine, con il piccolo problema che solo dopo si rende conto che facendo sapere questa cosa al mondo non è più immune a tutte le persone che avevano almeno un motivo per volerla morta e che prima non la toccavano perché avevano paura di Mr. J.

Tra questi troviamo Roman Sionis alias Maschera Nera (interpretato da Ewan McGregor) sadico gangster della città che vuole diventare il boss di Gotham; dopo aver fatto catture Harley poco prima che Victor Zsasz la torturi stringe un patto con lei per recuperare un diamante che consentirà a lui di avere ingenti fondi per le sue attività e diventare il nuovo re del crimine.

LEGGI ANCHE —-> IL COMMENTO DI MR BROWN // LA STAGIONE 1 E 2 SEX EDUCATION

Nelle varie disavventure per cercare di recuperare la pietra preziosa la nostra protagonista avrà a che fare con Renee Montoya (detective della GCPD), Dinah Lance alias Black Canary (prima cantate poi autista di Sionis che decide di tradire per via dei metodi sadici che il suo capo utilizza) e infine Helena Bertinelli alias Cacciatrice (unica sopravvissuta al massacro della sua famiglia e che dopo anni addestramento lontana da Gotham decide di tornare per vendicarsi di quelli che hanno ucciso la sua famiglia tra cui Victor Zsasz e che infine scopre che il diamante cercato da Sionis era della sua famiglia) con cui all’inizio avrà degli “scontri” ma alla fine l’aiuteranno a portare in salvo la ragazzina che aveva “inconsapevolmente” rubato il diamante e su cui era stata messa una taglia.

Detto ciò mi è piaciuto molto, un film GIRL POWER dove questo gruppo di ragazze dimostra che può affrontare e distruggere uno dei gangster più pericolosi della città, con tanta azione e una colonna sonora niente male. Le uniche pecche sono state per la scelta di far interpretare a Ewan McGregor la parte del cattivo quando non è un attore che ha la faccia adatta a farla e la scelta dell’attore per interpretare Zsasz dove vedevo più adatto quello che lo interpreta attualmente nella serie TV Gotham, per il resto è un film allo stesso livello di Suicide Squad e che vi consiglio di andare a vedere.