Sinossi

BLACK WIDOW:

Nei thriller spionistico ad alto tasso d’azione Black Widow dei Marvel Studios, Natasha Romanoff, meglio conosciuta come Vedova Nera, affronta le parti più oscure dei recessi della sua anima quando una pericolosa cospirazione insorge ed è legata proprio al suo passato. Inseguita da una forza che non si fermerà di fronte a nulla pur di eliminarla, Natasha dovrà fare i conti con il suo passato da spia e con le relazioni interrotte che si è lasciata alle spalle prima che diventasse un membro degli Avengers.

Trailer

Commento a caldo

In fuga dopo gli accordi di Sokovia, Natasha Romanoff deve riunirsi alla sua vecchia famiglia per sconfiggere un vecchio nemico. Avventura standalone di Vedova Nera/Scarlett Johansson (che chiude il cerchio con la Marvel). Spy/action “alla Luc Besson” con spruzzate di James Bond (quello di Roger Moore), Mission: Impossibile e Sky Kids. Il film però convince così così. Forse perché i comprimari funzionano meglio della protagonista (David Harbour in stile Mr. Incredibile, Florence Pugh bellissima e senza tube di falloppio e Rachel Weisz che alleva maiali domestici). O forse perché il personaggio ha già detto tutto nei film precedenti. Semplicemente è fuori tempo massimo. Poi boh, può anche divertire e le gag “in famiglia” sono simpatiche, ma come canto del cigno, Black Widow meritava una sorte migliore. Пока, пока, Скарлетт.